pastore-tedescoLa Polizia Municipale di Reggio Emilia, dopo una segnalazione anonima per telefono, si è recata appena fuori città, dove all’interno di un casolare abbandonato ha ritrovato la carcassa di un cane tenuto legato a una catena.

Si tratta di un pastore tedesco a pelo lungo, cane famoso per la sua docilità e la spiccata intelligenza. Il cane era stato abbandonato e non aveva a disposizione né acqua né cibo, legato a una catena cortissima nel recinto di un pollaio abbandonato.




Non è stato possibile individuare il proprietario, dato che il cane non era provvisto di microchip identificativo. La polizia però sta indagando, visto il reato di abbandono e maltrattamento del pastore tedesco.

Data la natura isolata del luogo di ritrovamento dell’animale, la Polizia Municipale ha invitato gli abitanti della zona o chiunque possa aver notato strani movimenti, a segnalare eventuali sospetti.

Purtroppo il fenomeno dei cani maltrattati o abbandonati si presenta di continuo: solo qualche tempo fa un cucciolo era stato trovato abbandonato dentro a un sacco e per fortuna salvato.

Stavolta però la storia non ha avuto un lieto fine. Vi invitiamo quindi a condividere la notizia per sensibilizzare le persone sul tema dei maltrattamenti dei nostri amici a quattro zampe, ma anche per individuare il possibile colpevole di questa azione degna di un mostro.



http://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/pastore-620x264.jpghttp://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/pastore-620x264-150x150.jpgCronacaShockabbandono,Animali,cane,polizia,reggio emiliaLa Polizia Municipale di Reggio Emilia, dopo una segnalazione anonima per telefono, si è recata appena fuori città, dove all’interno di un casolare abbandonato ha ritrovato la carcassa di un cane tenuto legato a una catena. Si tratta di un pastore tedesco a pelo lungo, cane famoso per la sua docilità...Giornale online di informazione