malattia-morgellonsE’ possibile collegare il fenomeno delle scie chimiche a una delle malattie più strane del mondo, il morbo di Morgellons? Nuovi studi hanno consentito di accertare che il morbo è collegato alla presenza nell’organismo di frammenti di materiale delle scie chimiche.

Il morbo di Morgellons è una misteriosa malattia che si presenta, con disturbi di tipo cutaneo: prurito, sensazione di punture, fitte improvvise, piaghe, e soprattutto strani filamenti sulla superficie della pelle che, in alcuni pazienti fuoriescono in modo spontaneo. Sentite bene però: la malattia che la scienza non riesce a spiegare, è ufficialmente creduta dai medici una malattia immaginaria.



Le prove però, che sono proprio i filamenti caratterizzanti della malattia, hanno portato la dottoressa Hildegarde Staninger ad indagare su questa particolare malattia. Ed è partita proprio dal cielo e dalle sempre più discusse scie chimiche, che presentano le stesse particelle dei filamenti.

La ricercatrice precisa che tali materiali sono usati dall’industria delle nano biotecnologie per incapsulare i virus. Questo potrebbe essere l’anello di congiunzione che fa pensare che ciò che cade in cielo e ciò che troviamo in alcuni pazienti trova una corrispondenza chiara ed inequivocabile.scie-chimiche-3

I ricercatori coinvolti nello studio sono arrivati alla conclusione che le scie chimiche contengono non solo germi, ma anche metalli, cellule di sangue, sedativi, sostanze cristalline, sali di bario, e un tipo di fibra di polietilene e silicio (quella di cui parla la Dottoresa Staninger) che si fonde solo oltre i mille gradi F° e altre sostanze tossiche per l’organismo. Probabilmente la presenza di questi elementi serve per controllare i fenomeni metereologici: non è un segreto ormai che i governi hanno il pieno controllo degli elementi naturali e delle calamità.

Per non parlare di elementi chimici radioattivi e tossici per la salute di tutto il pianeta. Se il Morgellons è un mezzo per sperimentare gli effetti di queste sostanze sulla massa, gli scienziati e le case farmaceutiche non hanno però fatto i conti con la vera e propria forza della natura: il nostro corpo non accetta ciò che non è organico e finisce per espellerlo. Quella che dovrebbe essere così una sperimentazione silenziosa finisce allora per lasciare delle tracce evidenti, che i più svegli non possono davvero ignorare.




Ecco che il morbo di Morgellons allora non può essere più considerato una malattia immaginaria, ma un sintomo delle azioni che i nostri governi ci tengono nascoste.

http://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/scie-chimiche-1.jpghttp://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/scie-chimiche-1-150x150.jpgAttualitàMisteroScienzacalamità,elementi naturali,filamenti,morgellons,nwo,scie chimiche,sperimentazione,virusE’ possibile collegare il fenomeno delle scie chimiche a una delle malattie più strane del mondo, il morbo di Morgellons? Nuovi studi hanno consentito di accertare che il morbo è collegato alla presenza nell’organismo di frammenti di materiale delle scie chimiche. Il morbo di Morgellons è una misteriosa malattia che si...Giornale online di informazione