cervi-tempesta-1Oltre trecento renne selvatiche sono morte nella regione a Sud della Norvegia, fulminate durante un violento temporale elettrico.

Una tempesta di fulmini ha provocato una vera e propria strage di animali, che si trovavano presso l’altopiano di Hardangervidda, vicino la capitale Oslo. I 323 esemplari di cervi morti, tra cui una settantina di esemplari giovani, sono stati ritrovati venerdì da un guardiacaccia, rimasto sconvolto alla vista dell’accaduto.

In verità 5 esemplari erano sopravvissuti alla forti scariche elettriche, ma hanno dovuto essere ugualmente abbattuti per le gravi ustioni riportate.



L’evento è senza precedenti. Questo parco nazionale, il più grande in Norvegia a ospitare popolazioni di renne selvatiche, si estende per qualcosa come 8000 chilometri quadrati e ospita migliaia di renne. I dettagli dell’accaduto non sono stati resi ufficiali, ma è probabile che le renne si è fossero radunate per affrontare il violento temporale che si stava abbattendo.
In un’intervista rilasciata all’Associated Press, il portavoce dell’agenzia norvegese Kjartan Knutsen ha detto che un evento su così larga scala non ha precedenti nel Paese. Afferma infatti: “Non avevamo mai avuto a che fare con numeri simili prima d’ora”.

Un ricercatore del National Oceanographic and Atmospheric Administration’s Satellite Service, tuttavia, sottolinea che il territorio della Norvegia non è caratterizzato da questi fenomeni di fulmini. I dati da satellite della NASA mostrano che in media, la parte meridionale del Paese è colpita da meno di un fulmine per chilometro quadrato all’anno.



cervi-fulmine-02

I più curiosi hanno iniziato a farsi delle domande: è possibile che questo stranissimo e macabro fenomeno non sia frutto soltanto della natura, ma che sia stato in qualche modo un effetto di studi scientifici sui fenomeni elettrici?

Già Nikola Tesla aveva iniziato a lavorare su questo campo: intendeva infatti fabbricare un dispositivo che creasse fulmini capace di generare pioggia, fondamentalmente per cambiare il clima nelle aree desertiche. Che questi studi siano stati portati avanti e messi in atto per scopi magari diversi? Certo è che il fenomeno dei cervi morti ha davvero del misterioso.

http://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/renne_iStock_2525177-740x493.jpghttp://www.gazzettadelmattino.it/wp-content/uploads/2016/08/renne_iStock_2525177-740x493-150x150.jpgAttualitàMisteroAnimali,elettricità,fulmini,NASA,nicola,nikola,norvegia,renne,tempesta,teslaOltre trecento renne selvatiche sono morte nella regione a Sud della Norvegia, fulminate durante un violento temporale elettrico. Una tempesta di fulmini ha provocato una vera e propria strage di animali, che si trovavano presso l'altopiano di Hardangervidda, vicino la capitale Oslo. I 323 esemplari di cervi morti, tra cui...Giornale online di informazione